Il nostro vaso di Pandora.

Nella frenesia della vita, capita che alcuni pensieri scomodi vengano messi da parte.1
Ma prima o poi ritornano sempre.
Basta fermarsi un attimo, pochi secondi.
La vita che si calma.
Ed ecco che riemerge quello che si era cercato di nascondere.

La realtà è che il tuo pensiero non è mai stato messo da parte.
Ci ho provato, sai?
Davvero.
Perché più ripenso a quello che c’è stato, più sprofondo nella tristezza.
E certi ricordi sono così martellanti,
martellanti,
martellanti,
che non riesco ad ignorarli.
E colpo dopo colpo, mi sento sempre più sprofondare.
Sento battere, solo battere.
Un ricordo, il mio cuore.
Un ricordo, il mio cuore.
Solo battere. Battere.
E quel martellare mi rimbomba in testa.
Rimbomba,
rimbomba,
rimbomba.

Ma di parlarti non ho il coraggio.
Né di scriverti, né di guardarti in faccia.
Perché ho paura di far venire fuori tutto il male che in questo tempo abbiamo rinchiuso,
conservato,
superato,
ma mai del tutto eliminato.
E non ci sto.
A riaprire il nostro vaso di Pandora.
A tirare fuori rancori, parole mai dette, promesse che non abbiamo portato a termine.
Rivangare il passato non fa mai bene.
Rotolare sempre dentro la stessa merda.
Capita che finisci col non riuscire a venirne più fuori.

Vorrei poter ripartire da zero.
No.
Vorrei poter ripartire da prima che iniziassimo a farci del male a vicenda.
Quando c’erano solo buoni propositi.
E la voglia di aiutarsi. Sempre.
E le cose non erano poi così difficili, perché la volontà e l’impegno erano forti.
Perché eravamo solo io e te.
E nessun altro.

Vorrei, vorrei. Lo vorrei davvero.
Ma intanto sono qui, a scrivere parole su una pagina bianca.
Invece di dirle a te.

E, nel frattempo, nella mia testa i pensieri martellano ancora.

(Scritto nel novembre 2011)

Annunci

Informazioni su Miriana

"Perché sfotti così la tua bellezza?" le chiesi. "Perché non ci vivi insieme, e via?" "Perché la gente pensa ch'è tutto quel che ho. La bellezza non è niente, la bellezza non dura. Non lo sai quanto sei fortunato, tu, a essere brutto, ché se a qualcuno gli piaci, così sai che è per qualche cosa d'altro."
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...